taraxacum officinale taxonomy

(group), Regione Marche, Marzo 2008, foto di Pietro Curti. Taraxacum officinale subsp.vulgare Descrizione: sono piante mediamente alte (15 – 30 cm, massimo 60 cm) con forma biologica emicriptofita rosulata ( H ros ); il tipo corologico è Circumboreale con habitat tipico nelle schiarite dei boschi, nei prati di tutti i tipi, in ambienti ruderali; vegetano fino a … Il taràssaco comune (Taraxacum officinale [Weber ex Wiggers, 1780]) è una pianta a fiore (angiosperma) appartenente alla famiglia delle Asteracee. The taxonomy of the genus Taraxacum is complicated by apomictic and polyploid lineages, and the taxonomy and nomenclatural situation of Taraxacum officinale is not yet fully resolved. I boccioli sono apprezzabili se preparati sott'olio; sotto aceto possono sostituire i capperi[6]. 115(a):760 – 773. Dente di leone La fioritura avviene in primavera per la maggior parte in aprile-maggio ma si può prolungare fino all'autunno. Taraxacum officinale, the common dandelion (often simply called "dandelion"), is a flowering herbaceous perennial plant of the family Asteraceae (Compositae).. Taraxacum officinale Ryan Hodnett CC BY 2.0 Taraxacum officinale Forest and- Kim Starr CC BY 2.0 Taraxacum officinale bathy poreia CC BY-NC-ND 2.0 Taraxacum officinale David Rouhani CC BY-NC-ND 2.0 Taraxacum officinale Aitor Aguirregabiria CC BY-NC-ND 2.0 Taraxacum officinale Harry Rose CC BY 2.0 Seeds (Cabarrus County,NC) Hope Duckworth CC BY 4.0 Flower Kira Sims CC0 Flower Kira Sims … Le foglie sono semplici, oblunghe, lanceolate e lobate, con margine dentato (da qui il nome di dente di leone) e prive di stipole. Tarassaco Taraxacum officinale, piscialletto in Toscana. Le radici delle piante vecchie di due anni, raccolte in autunno, seccate e tostate costituiscono un buon sostituto del caffè. : Common Name: COMMON DANDELION: Plant Notes: Kirschner & Stepánek (2011) selected an uncited lectotype annotated by Linnaeus that is more congruent with the basionym protologue and current usage of T. officinale (T. sect. Taraxacum officinale (group), Regione Emilia Romagna, Marzo 2008, foto di Gianni Bonini. Taraxacum officinale (group), Regione Marche, Marzo 2008, foto di Pietro Curti. o Tarassaco obovato, pianta perenne che nasce in EmiliaRomagna, Toscana,Abruzzo, Puglia Basilicata e Isole maggiori, anch’essa con foglie a rosetta basale di forma ovale lucide e con breve picciolo, fiori gialli con screziature esterne sulle ligule, squame involucrali in 3 o 4 file con leggera pruina, radice carnosa con tunica rada. Tarassaco Pianta erbacea perenne alta fino a 40 cm, con radice fittonante che si diparte in radichelle laterali, totale assenza di tunica ma con squame marroncine al colletto. Hand.-Mazz. Il fusto, che si evolve in seguito dalle foglie, è uno scapo cavo, glabro e lattiginoso, portante all'apice un'infiorescenza giallo-dorata, detta capolino. Taraxacum retroflexum Lindb. Taraxacum officinale: soffione settembrino. Dandelions continue to bloom - but to a lesser degree - into the fall. DC. Esiste naturalmente una spiegazione per i vari nomi della pianta: viene chiamata "dente di leone" a causa della forma dentata delle foglioline, "soffione"[5] per via della palla lanosa che contiene i semi. In molte regioni medioeuropee veniva preparata la marmellata di fiori di tarassaco nel seguente modo: Con le radici tostate di tarassaco si può preparare il caffè di tarassaco, un surrogato del caffè che ne mantiene in certa misura il gusto e le proprietà digestive, in modo simile al caffè d'orzo e al caffè di cicoria[6][13]. The plants introduced to North America are triploids that reproduce by obligate gametophytic apomixis Some authorities recogni… Golden Dandelion blooms carpet high mountain meadows in early spring. Polenta del diavolo[1][2][3]. Taraxacum officinale – Tarassaco o dente di leone, è una pianta appartenente alla famiglia delle Composite. Taraxacum officinale, also known as dandelion, is a vegetable that most people call a weed.Dandelion is sometimes used as a salad green, and has limited traditional use in East Asian countries. Taraxacum officinale: soffione. Pianta perenne che nasce in Veneto, Piemonte, EmiliaRomagna, Toscana e in tutto il resto del sud Italia, con foglie a rosetta basale dentate grossolanamente , radice molto ingrossata e fittonante con peluria al colletto, numerosi fiori gialli con squame involucrali striate di bianco, protetto in Molise dalla LEGGE REGIONALE 23 febbraio 1999, n.9, I principali sono: sali minerali, zucchero, mucillagine, tannino, resina,vitamine (A, B, C ) , alcoli triterpenici, steroli, mucillagine, resina, inulina, acidi organici, un principio amaro (tarassacina). Tarassaco o Taraxacum officinale selvatica per insalate. Ogni fiore è ermafrodita e di forma ligulata, cioè la corolla presenta una porzione inferiore tubolosa dalla quale si estende un prolungamento nastriforme (ligula) composto dai petali. Il taràssaco comune (Taraxacum officinale [ Weber ex Wiggers, 1780 ]) è una pianta a fiore (angiosperma) appartenente alla famiglia delle Asteracee. Taraxacum officinale (group), Regione Marche, Marzo 2008, foto di Pietro Curti, Taraxacum officinale (group), Regione Marche, Agosto 2008, foto di Pietro Curti. Acheni a formare il pappo e centralmente il bottone. Meadows, woodlands. Gruppo estremamente polimorfo; fittone dapprima indiviso, quindi generalmente ramificato, senza tunica, ma sempre al colletto avvolto da squame brunastre o nerastre. •Taraxacum megalorrhizon (Forssk.) Format. È una pianta tipica del clima temperato e, anche se per crescere non ha bisogno di terreni e di esposizioni particolari, predilige maggiormente un suolo sciolto e gli spazi aperti, soleggiati o a mezzombra. ). Le foglie sono tutte in rosetta basale, di colore verde e dentate con una nervatura centrale e picciolo ben definito. Il tarassaco costituisce per le api un’importante fonte nettarifera e pollinifera. Taraxacum officinale Taxonomy ID: 50225 (for references in articles please use NCBI:txid50225) current name Benchè sia endemica è solo protetta nel Molise dalla LEGGE REGIONALE 23 febbraio 1999, n.9. Taraxacum officinale - Asteraceae su piante-spontanee.it. 1780) è una pianta a fiore (angiosperma) appartenente alla … It is used around the world for its diuretic effect. Le foglie, alquanto amare, sono commestibili sia crude, in insalata, che cotte in varie maniere: costituiscono un alimento nutriente, ricco di proteine, carboidrati, sali minerali e vitamine. By Common Dandelion Scientific classification Kingdom: Plantae (unranked) This group is a complex consisting of around 200 microspecies, and is typically treated as a species aggregate, denoted as Taraxacum officinale agg. Taraxacum officinale Group Sinonimi Leontodon taraxacum L., Taraxacum dens-leonis Desf. dandelion. Il tarassaco cresce spontaneamente nelle zone di pianura fino a un'altitudine di 2000 m e in alcuni casi con carattere infestante. Il suo habitat è ubiquitario, per cui si trova in qualunque posto nei prati, cigli stradali, campi coltivati e perfino nei giardini di città. Visita eBay per trovare una vasta selezione di taraxacum officinale. Taraxacum officinale (Dandelion) Asteraceae (Sunflower Family) Foothills, montane, subalpine, alpine. The common dandelion is well known for its yellow flower heads that turn into round balls of silver tufted fruits that disperse in the wind. Il taràssaco comune (Taraxacum officinale, Weber ex F.H.Wigg. El Taraxacum officinale Weber ex F.H.Wigg. Il latice contiene varie sostanze (alcool cerilico, glicerolo, caoutchouc, tarassasterolo); può venire utilizzato per togliere verruche e porri. Phylum: Magnoliophyta - Class: Equisetopsida - Order: Asterales - Family: Asteraceae The Common Dandelion is common and widespread throughout the UK, Ireland a much of Europe. È una pianta tipica del clima temperato e, anche se per crescere non ha bisogno di terreni e di esposizioni particolari, predilige maggiormente un suolo sciolto e gli spazi aperti, soleggiati o a mezzombra. Tarassaco, dente di leone, piscialetto, soffione. Taraxacum officinale Name Synonyms Chondrilla taraxacum (L.) Stokes Crepis taraxacum (L.) Stokes, 1787 Leontodon taraxacum L. Taraxacum dens-leonis subsp. (group), Regione Marche, Marzo 2008, foto di Pietro Curti, (group), Regione Marche, Agosto 2008, foto di Pietro Curti. For example, Rothmaler's flora of Germany recognizes roughly 70 microspecies. Taraxacum officinale (group) in pieno campo. (group), Regione Liguria, 150 m s.l.m., Marzo 2009, foto di Marika. Gruppo Botanico AMINT, La moderna ricerca ha confermato le attività coleretiche del Tarassaco, note nella medicina popolare; esso risulta quindi utile nei casi di insufficienza epatica e biliare. August 17, 2011 in Schede delle erbe, piante e fiori spontanei. Alla frattura secerne un lattice bianco colloso. I frutti sono acheni compressi, acuminati, il cui colore varia dal brunastro al biancastro. ABBREVIATION : TAROFF SYNONYMS : NO-ENTRY SCS PLANT CODE : TAOF COMMON NAMES : common dandelion dandelion TAXONOMY : The currently accepted scientific name for common dandelion is Taraxacum officinale Weber . Il Tarassaco ha un notevole valore da un punto di vista alimentare. In Carnia le stesse rosette basali vengono consumate crude, condite con guanciale soffritto con pochissimo olio e "spento" a fine cottura con abbondante aceto. La pianta fresca di Taraxacum officinale contiene oltre alla cellulosa una serie di sostanze bioattive. Il tarassaco è un rimedio largamente usato in Erboristeria. Il nome comune “piscialetto”è dovuto al fatto dell’azione diuretica che la pianta esplica con le sue proprietà. Copyright 2000-2020 – Pietro Curti, A.M.I.N.T e rispettivi Autori – IBAN Associazione AMINT IT46R0760113300000029011061 In Italia cresce dovunque e lo si può trovare facilmente nei prati, negli incolti, lungo i sentieri e ai bordi delle strade. This plant can be weedy or invasive according to the authoritative sources noted below.This plant may be known by one or more common names in different places, and some are listed above. La terapia a base di foglie o radici di tarassaco è chiamata "tarassacoterapia". Da ogni fiore si sviluppa un achenio, frutto secco indeiscente, privo di endosperma e provvisto del caratteristico pappo: un ciuffo di peli bianchi, originatosi dal calice modificato, che, agendo come un paracadute, agevola col vento la dispersione del seme, quando questo si stacca dal capolino. Taxonomy - Taraxacum officinale (Common dandelion) (Leontodon taraxacum) (SPECIES) ))) Map to UniProtKB (330) Reviewed (6) Swiss-Prot. In orticoltura si coltivano diverse varietà mutate, da consumare come insalata e verdura. Piscialletto L'epiteto specifico, officinale, ne indica le virtù medicamentose, note fin dall'antichità e sfruttate con l'utilizzo delle sue radici e foglie. Fiorisce da Marzo a Novembre, ma si possono trovare stazioni fiorite anche negli altri periodi. As most British dandelions produce fruit without being fertilised (they are apomictic), substantial problems arise with the taxonomy of these plants. Le tenere rosette basali si possono consumare sia lessate e quindi condite con olio extravergine di oliva, sia saltate in padella con aglio (o ancor meglio con aglio orsino). Taraxacum officinale (group), Regione Piemonte loc.Montezemolo, 734 m s.l.m., Aprile 2004, foto di Marika. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 18 ott 2020 alle 16:53. Tarassaco (Taraxacum officinale o Dente di Leone): scheda della pianta con nomi, descrizione, foto, habitat, come raccogliere o coltivare, utilizzo, proprietà, benefici, a cosa serve. Il rimedio si prepara a partire dalla pianta intera, raccolta durante la fioritura. In Piemonte, dove viene chiamato "girasole"[10], è tradizione consumarlo con uova sode durante le scampagnate di Pasquetta. Dandelion (Taraxacum officinale), leaf or root, is the most common herb recommended for this purpose. Il Taraxacum officinale, in particolare, è stato oggetto di ricerche in campo farmacologico che hanno accertata l’attività antiinfiammatoria, antiossidante e citotossica degli estratti. Pianta molto comune su tutto il territorio italiano ad esclusione del TrentinoAltoAdige, cresce dal piano fino a 1700 m. s.l.m. Taraxacum officinale - Common Dandelion. Il capolino è formato da due file di brattee membranose, piegate all'indietro e con funzione di calice, racchiudenti il ricettacolo, sul quale sono inseriti centinaia di fiorellini, detti flosculi. Apomictic (asexual) dandelions (Taraxacum officinale, Asteraceae), under conditions of experimental stress induced by high salt concentration, low nutrients, or by treatment with salicylic acid and jasmonic acid, experience changes in DNA methylation, which are partly transmitted to the offspring, even in the absence of the stressors (Verhoeven et al., 2010). Il tarassaco è usato per preparare un'insalata primaverile, sia da solo che con altre verdure. Ottimo nutrimento per ovini, suini e bovini, anche le api sono ghiotte del suo nettare e lo bottinano. insalata di porci[6], pisciacane[6], lappa[6], missinina[6], piscialletto[7], girasole dei prati[8], erba del porco o anche con lo storpiamento del nome in tarassàco. Taraxacum officinale: fiore in primo piano. 17, Tarassaco: proprietà, uso, controindicazioni, Toward a phylogenetic subfamilial classification for the Compositae (Asteraceae), Proceeding of the biological society of Washington. These balls are usually called "clocks" in both British and American English. ex Besser (or Taraxacum laevigatum DC. brusaoci[6], I fiori ligulati sono di colore giallo sono portati su steli eretti, le squame involucrali di colore verde sono ripiegate all’esterno. È pianta molto visitata dalle api, che vi raccolgono abbondante nettare.[15]. The taxonomy of the genus Taraxacum is complicated by apomictic and polyploid lineages, and the taxonomy and nomenclatural situation of Taraxacum officinale is not yet fully resolved. Powered by Invision Community, Schede delle erbe, piante e fiori spontanei, Galleria dei Fiori Piante e Frutti dell'Associazione AMINT. E’ un efficace diuretico e inoltre, poiché contiene alti livelli di Sali di potassio, può rimpiazzare il potassio che viene perduto dall’organismo con l’uso dei comuni diuretici di sintesi. •Taraxacum obovatum (Willd.) Il nome ufficiale Tarassaco proviene dal greco tarakè "scompiglio", e àkos "rimedio", questa è dunque capace di rimettere in ordine l'organismo. Fiori, foglie e radici vengono comunemente utilizzati per preparare tisane. Homonyms Taraxacum officinale F.H.Wigg. Disclaimer: ITIS taxonomy is based on the latest scientific consensus available, and is provided as a general reference source for interested parties. Tutti i trattamenti farmacologici e sanitari devono sempre essere eseguiti sotto stretto e diretto controllo medico. Foglie e radici vengono utilizzate sotto forma di tisana o, se ne ricavano estratti e tinture, in grado di esercitare un’azione più potente. However, it is not a legal authority for statutory or regulatory purposes. Spring, summer, fall. Dalla metà possiedono un becco lungo il doppio dell’achenio con in cima delle setole bianche a formare un globo piumoso ( il pappo) che consente la dispersione naturale dei semi. Poco utilizzato per via esterna, per uso interno ha un buon effetto cosmetico su pelli grasse e impure. Taraxacum officinale (group), Regione Liguria, 150 m s.l.m., Marzo 2009, foto di Marika. infruttescenza del tarassaco: ogni seme é provvisto di un pappo, un ciuffo di peli bianchi. common dandelion. Scheda di proprietà AMINT realizzata da Marika e Annamaria Bononcini - Approvata e Revisionata dal Gruppo di Coordinamento dell'Area Botanica, Indici temi Botanici - Galleria dei Fiori Piante e Frutti dell'Associazione AMINT. È una pianta di rilevante interesse in apicoltura, che fornisce alle api sia polline sia nettare, se ne può ricavare un ottimo miele monoflorale, che cristallizza abbastanza velocemente.

Where To Buy Lythrum, Outrunning Karma Nightcore Roblox Id, Skyrim Xbox One Superhero Mods, Coloring Pages To Print, How To Find Out If Someone Graduated From Columbia University, Journal Of Bombay Natural History Society,

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *